Tiziano Bonini

Una newsletter che parla di media, mediazioni e meditazioni

MEDI(T)AZIONI NEWSLETTER

              

         

i media non sono estensioni dei sensi umani,
ma estensioni della Terra
(Jussi Parikka, A Geology of media, 2015)

i media non sono estensioni dei sensi umani,
ma estensioni della Terra
(Jussi Parikka, A Geology of media, 2015)

I social media hanno ucciso i blog, che hanno ucciso i giornali di carta, che erano già stati uccisi dalla radio, a sua volta uccisa dalla tv. Il mondo dei media è pieno di killer eppure giornali, libri, radio, vinili e televisione sono ancora con noi. Per parlare delle tecnologie che mediano il nostro rapporto col mondo, ho scelto un media in via di estinzione, la newsletter, che ora invece è tornato di moda. Viviamo dentro una vasta ecologia di media, in continuo mutamento. Per chi studia i media, non c’è mai stata epoca migliore: una volta studiavamo i giornali, la radio e la tv. Oggi studiamo anche i tubi transoceanici che portano internet nelle case, i frigoriferi connessi a internet, le piattaforme di food delivery e gli algoritmi di Tinder. La nostra idea di cosa sono i media si è evoluta molto nel tempo. Invece di studiare cosa dicono i media, o gli effetti che hanno i media sulle persone, ora studiamo anche cosa fanno le persone con i media, come li addomesticano all’interno della propria vita quotidiana. Questa newsletter nasce prima di tutto per continuare il dialogo a distanza con i miei ex studenti, ma è aperta a chiunque sia interessato a questi temi. Qui racconto i libri che leggo, gli articoli che scrivo, le ricerche che faccio. Segnalo qualche bando di dottorato o posto di lavoro in università.

La cadenza non sarà regolare. Riceverete questa newsletter ogni tanto, solo quando avrò qualcosa di “nuovo” da dire. È un esercizio di meditazione per tenere allenata la nostra riflessione sul ruolo dei media nella nostra vita. Io mi siedo in silenzio, a contare i respiri mentre scrivo di alleanze tra umani e algoritmi, voi, se volete, fate lo stesso.